you are here:

In Argentina: Posadas

  1

Come aiutarci

    - Donazione

    - Volontariato

5x1000_150x150

copertina_libro_150x150

Benvenuto in Punto a Capo

La mia esperienza a scuola è iniziata con una festa. Mi hanno accolta facendomi ballare insieme a loro.
È stato meraviglioso!
Sono cominciate anche le lezioni. In classe sono in tantissimi, ma non faccio mai fatica a lavorare insieme a loro. Sono attenti e hanno tanta voglia di imparare.
È stato difficile abituarsi, non avendo mai insegnato in inglese. Ma fortunatamente la matematica va oltre la lingua e ci intendiamo facilmente.
Sto anche scoprendo man mano il villaggio di Janda. Mi sento ogni giorno chiamare dai bambini “mzungu” (bianco), ma mai con una sfumatura di disprezzo. Hanno i loro occhi profondi spalancati, ma solo perché è la prima volta che ne vedono uno.
Si divertono dandomi il cinque e dicendomi “che belo!”.
I loro sorrisi, la loro innocenza e il loro stupore mi riempiono il cuore.
 
                 SUSI4
 
Dopo un viaggio durato più di un giorno, sono arrivata in Tanzania.
Mi sono sentita fin da subito coccolata da tutti!
Qualsiasi persona o bambino che incontro mi accoglie con il sorriso!
Lo senti subito di essere in Africa.
L’aria è diversa, la senti addosso. Ma in un attimo ti ci abitui e diventa la tua pelle. La tua casa.
In questi giorni mi stanno facendo ambientare e mi hanno fatto visitare alcuni luoghi del posto.
Strade, quartieri, scuole, panorami, ...
Ho gli occhi e il cuore ben aperti per assaporare ogni cosa, ogni colore e ogni sfumatura di questa Terra Rossa e del suo Popolo.
Domenica andrò a Janda e conoscerò i miei ragazzi. Don Evaristo mi ha detto che non vedono l’ora di vedermi.
E io non vedo l’ora di essere insieme a loro.
 
                  SUSI3
 
Un anno fa stavo per arrivare a Santiago de Compostela. Mancavano ormai pochi giorni.
Domani inizierà un nuovo Cammino per me.
Sarà un po’ diverso. Non dovrò camminare, non avrò un zaino in spalla. Ma avrò una meta da raggiungere, tutti i giorni: aiutare gli altri.
Grazie all’associazione Punto a Capo farò un mese di volontariato in Tanzania in una scuola. Questi saranno i miei ragazzi.
Di fianco a mio zio nella foto c’è don Evaristo, il prete che mi seguirà. In questi giorni ci siamo sentiti e mi ha sempre chiamato “sorella mia”.
Mi sento già accolta a braccia aperte!
Sono agitata. Tanto.
Ma don Evaristo stamattina mi ha rassicurato dicendo: “Non avere paura! Sarà un’avventura.”
E io ne sono sicura.
Un’avventura di quelle che si ricordano a Vita.

 

                    

                    SUSI1

 

              

 

 

Punto a Capo -Via Solferino 2 -22060 Cabiate (CO)

Mail : puntoac@hotmail.it